associazione nazionale utenti televisivi e consumatori italiani  

Chi siamo
Dove siamo
Home

Contatti
Aboliamo il canone
Links
NOICONSUT
Archivio
Iniziative
Tv digitale, l'Unione Europea contro la legge Gasparri
  L'Italia ha due mesi di tempo per adeguarla alla normativa comunitaria
   
 
 
  L'Italia ha due mesi di tempo per adeguare la legislazione alle norme comunitarie ponendo rimedio alle discriminazioni che, nell’attuale alla legge Gasparri, possono essere compiute nell'assegnazione delle frequenze gli operatori televisivi nel passaggio dal sistema analogico a quello digitale. Se non lo farà, l’Unione Europea potrà deferirla alla Corte di giustizia europea. Lo chiede in un parere motivato la Commissione europea su proposta del commissario alla concorrenza Neelie Kroes. È così compiuto un nuovo passo nella procedura d'infrazione relativa alla legge Gasparri.
   
 
Vai all'Archivio News | Torna alla Prima Pagina
Leggi i commenti!
A buy misoprostol online chorea; confusing tortuous consent apnoea Altri commenti
Sondaggi
I partiti e il palinsesto Rai
E' giusto che i partiti politici influenzino il palinsesto Rai?
Sì: la tv pubblica deve riflettere il peso politico dei partiti
No, la Rai deve preferire le professionalità
In parte, servono regole che non escludano le minoranze
Occorre equidistanza dai partiti
Risultati
Osservatorio sulla Tv
Login