associazione nazionale utenti televisivi e consumatori italiani  

Chi siamo
Dove siamo
Home

Contatti
Aboliamo il canone
Links
NOICONSUT
Archivio
Iniziative
«Collusione Rai-Mediaset: noi ve l'avevamo detto»
  Il Coordinamento nazionale televisioni (Cnt) prende posizione sulle intercettazioni
   
 
 
  Il Coordinamento nazionale televisioni (Cnt), attraverso il suo bollettino d’informazione «Cnt informa», prende posizione sulla questione delle intercettazioni riguardanti i rapporti tra la Rai e Mediaset. «Dopo il duopolio nel settore radiotelevisivo di Rai e Mediaset, viene alla luce anche un clima collusivo che ha generato un monopolio di fatto, con intese operative, incursioni nella politica, coordinamento dei palinsesti» si rileva. «Tutto questo seguito nel periodo 2002-2005 da un’occupazione strutturale della Rai. Dal 2002 non si è più proceduto alla lottizzazione, ma ad una creazione di una rete segreta facente capo a Berlusconi che ha provveduto ad occupare tutti i punti nevralgici dell’azienda, dal marketing al personale, dai palinsesti all’ufficio legale fino alla pubblicità. Vergogna e ancora vergogna. Per il Cnt tutto questo non è certamente né uno scoop né fonte di meraviglia. È da lungo tempo che il Cnt denuncia ad alta voce uno stato dei fatti evidente, il rapido potenziamento di un monopolio che negli ultimi anni ha letteralmente strozzato le emittenti indipendenti, piccole e grandi. Ora che è venuto “ufficialmente” fuori lo scandalo, il Cnt si chiede ancora: cosa si aspetta affinché Parlamento e autorità di settore intervengano? L’Agcom ha aperto un’inchiesta, ma non basta se l’intervento non sarà drastico, capillare e veloce. Siamo di fronte a una vicenda vergognosa in un mercato dove non esiste trasparenza e concorrenza, che vede l’Italia tra gli ultimi paesi al mondo nel settore radiotelevisivo in tema di pluralismo. Il Cnt non si ferma e, forte dei nuovi fatti, promette ancora battaglia per evitare che questo scandaloso assetto possa ripetersi anche nell’era digitale con la ripetizione del duopolio e un monopolista ancora più pericoloso e cioè Sky nel digitale satellitare».
   
 
Vai all'Archivio News | Torna alla Prima Pagina
Leggi i commenti!
Repair generic cialis dates, forceful, affection rural cialis 20mg spilling cialis 20mg [...] Altri commenti
Sondaggi
I partiti e il palinsesto Rai
E' giusto che i partiti politici influenzino il palinsesto Rai?
Sì: la tv pubblica deve riflettere il peso politico dei partiti
No, la Rai deve preferire le professionalità
In parte, servono regole che non escludano le minoranze
Occorre equidistanza dai partiti
Risultati
Osservatorio sulla Tv
Login