associazione nazionale utenti televisivi e consumatori italiani  

Chi siamo
Dove siamo
Home

Contatti
Aboliamo il canone
Links
NOICONSUT
Archivio
Iniziative
Utelit: no all'aumento del canone Rai
  I legali dell'associazione valutano se ricorrere a organismi di tutela europei
   
 
 
  «Utelit trova assolutamente sconveniente l’annunciato aumento del canone Rai da parte del Governo». Rocco Monaco, presidente Utelit, interviene sulla questione che ha visto l’Adusbef e l’Adconsum annunciare un ricorso presso il Tar del Lazio. «Utelit aderirà a queste iniziative da parte delle associazioni che rappresentano i consumatori. A sua volta, rappresentando i teleutenti, e avendo in corso una campagna nazionale di adesioni per abolire il canone Rai, valuterà con i propri legali se ricorrere a organismi di tutela europei non solo contro l’aumento di quella che considera una tassa iniqua, ma anche per ottenere la sua completa abolizione. Noi riteniamo e continueremo a ritenere che è un diritto del cittadino consumatore e teleutente poter disporre d’un apparecchio televisivo come bene di prima necessità. Non ha più senso una tassa di possesso oggi che la televisione non è più un monopolio di Stato. In questa direzione Utelit intende muoversi anche nel 2008».
   
 
Vai all'Archivio News | Torna alla Prima Pagina
Leggi i commenti!
Don't lowest price for viagra 100mg complexity hurried mid-line lidocaine, ac Altri commenti
Sondaggi
I partiti e il palinsesto Rai
E' giusto che i partiti politici influenzino il palinsesto Rai?
Sì: la tv pubblica deve riflettere il peso politico dei partiti
No, la Rai deve preferire le professionalità
In parte, servono regole che non escludano le minoranze
Occorre equidistanza dai partiti
Risultati
Osservatorio sulla Tv
Login