associazione nazionale utenti televisivi e consumatori italiani  

Chi siamo
Dove siamo
Home

Contatti
Aboliamo il canone
Links
NOICONSUT
Archivio
Iniziative
Gas pagato, ma mai erogato
  È l'ipotesi di truffa che coinvolge, tra gli altri, i vertici dell'Eni
   
 
 
  Bollette del gas gonfiate a causa di contatori vecchi e malconci, inattendibili nei dati a danno dei consumatori? È l’ipotesi al vaglio della procura di Milano dopo che una perizia da essa commissionata ha dato questo esito. Il documento fa parte del fascicolo che riguarda una inchiesta condotta dai pubblici ministeri Sandro Raimondi e Letizia Mannella. Sono vagliate due società controllate dall'Eni, Snam Rete Gas e Italgas, società di fatto riconducibili al ministero del Tesoro, nonché l'Aem, la municipalizzata del Comune di Milano, e la Arcalgas. I numeri uno dell'Eni, Paolo Scaroni, della Snam Rete Gas, Carlo Malacarne, e dell'Italgas, Giovanni Locanto, insieme con l'amministratore delegato dell'Aem, Giuliano Zuccoli, e altri sette manager, sono accusati a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata alla truffa. L’ipotesi è un incremento ingiustificato della bolletta in media intorno al 10%, con picchi del 15%. La stima è di cinquecento milioni di metri cubi di gas pagati ma non erogati.
   
 
Vai all'Archivio News | Torna alla Prima Pagina
Leggi i commenti!
Options lowest cost cialis exsanguinate while speeds prednisolone equipm [...] Altri commenti
Sondaggi
I partiti e il palinsesto Rai
E' giusto che i partiti politici influenzino il palinsesto Rai?
Sì: la tv pubblica deve riflettere il peso politico dei partiti
No, la Rai deve preferire le professionalità
In parte, servono regole che non escludano le minoranze
Occorre equidistanza dai partiti
Risultati
Osservatorio sulla Tv
Login