associazione nazionale utenti televisivi e consumatori italiani  

Chi siamo
Dove siamo
Home

Contatti
Aboliamo il canone
Links
NOICONSUT
Archivio
Iniziative
Guglielmo Epifani: «Se non la si riorganizza, vedo il futuro della Rai molto difficile»
  Per il segretario della Cgil serve una gestione più funzionale con un amministratore unico e un comitato di sorveglianza di tipo europeo. Critiche al Governo Prodi: «Un anno e mezzo senza fare nulla»
   
 
 
  «Se non operiamo una correzione profonda, il futuro della Rai lo vedo molto difficile: ho sempre presente Alitalia e anche se non siamo ancora a quel punto rischiamo di arrivarci e poi non si torna più indietro». Lo ha dichiarato il segretario generale della Cgil, Guglielmo Epifani, parlando del riassetto della Rai e degli interventi necessari nella comunicazione. «anche questa volta il Paese ha perso un anno e mezzo senza fare nulla» aggiunge. Sulla Rai, ha rilevato la necessità di dotarla d'una struttura di gestione più funzionale che le permetta anche di reagire alle sfide della concorrenza. Sulla gestione, invece, Epifani ha proposto di affiancare a un amministratore unico un comitato di sorveglianza di tipo europeo per raggiungere così un punto di equilibrio.
   
 
Vai all'Archivio News | Torna alla Prima Pagina
Leggi i commenti!
Inject buy amoxicillin online bomb vertigo amoxicillin self-cat [...] Altri commenti
Sondaggi
I partiti e il palinsesto Rai
E' giusto che i partiti politici influenzino il palinsesto Rai?
Sì: la tv pubblica deve riflettere il peso politico dei partiti
No, la Rai deve preferire le professionalità
In parte, servono regole che non escludano le minoranze
Occorre equidistanza dai partiti
Risultati
Osservatorio sulla Tv
Login