associazione nazionale utenti televisivi e consumatori italiani  

Chi siamo
Dove siamo
Home

Contatti
Aboliamo il canone
Links
NOICONSUT
Archivio
Iniziative
Niente pressioni e informazioni più corrette dagli ispettori Rai
  Lo chiede il Garante sulla privacy rispetto al recupero del canone
   
 
 
  Niente pressioni sugli utenti, informazioni più corrette da parte dei cosiddetti ispettori della Rai incaricati di contattare le persone che non risultano abbonate per far sottoscrivere il canone televisivo. Lo chiede il Garante pert la protezione dei dati personali nella sua newsletter. Gli incaricati della Rai che svolgono questo servizio per l’Agenzia delle entrate devono manifestare un comportamento trasparente e fornire agli utenti informazioni chiare sulla loro attività, per non causare errori o equivoci sul loro effettivo ruolo. Al termine di un'istruttoria avviata nei mesi scorsi, il Garante ha prescritto all'Agenzia delle entrate, Sportello abbonamenti tv, delle misure per conformare alla normativa i trattamenti di dati effettuati dagli agenti incaricati sulla base della convenzione tra l'Agenzia e la Rai del 2001. L'Autorità ha anche aperto un'istruttoria per verificare la corretta applicazione delle misure di sicurezza sui dati personali usati per il recupero dell'evasione del canone televisivo. Ciò in seguito alle numerose lamentele ricevute dai teleutenti.
   
 
Vai all'Archivio News | Torna alla Prima Pagina
Leggi i commenti!
Once vardenafil hcl 20mg however, vardenafil 20mg sleeplessness sicken, levitra anterolat [...] Altri commenti
Sondaggi
I partiti e il palinsesto Rai
E' giusto che i partiti politici influenzino il palinsesto Rai?
Sì: la tv pubblica deve riflettere il peso politico dei partiti
No, la Rai deve preferire le professionalità
In parte, servono regole che non escludano le minoranze
Occorre equidistanza dai partiti
Risultati
Osservatorio sulla Tv
Login