associazione nazionale utenti televisivi e consumatori italiani  

Chi siamo
Dove siamo
Home

Contatti
Aboliamo il canone
Links
NOICONSUT
Archivio
Iniziative
Rai: le considerazioni del presidente Carlo Petruccioli
  Il suo mandato triennale scade il 31 maggio
   
 
 
  Il presidente della Rai Carlo Petruccioli, in scadenza del mandato triennale il 31 maggio, ha stilato una pubblicazione di ventiquattro pagine con le sue considerazioni rispetto al servizio pubblico, ritenuto «una questione aperta che deve essere affrontata subito». La necessità riscontrata non è una legge di sistema, ma la riforma della Rai. Per Petruccioli, occorre «sottrarre formalmente al Ministero dell'Economia la proprietà della Rai e sostituire l'attuale figura del direttore generale con quella di un amministratore delegato». Per la proprietà, lasciando cadere l'ipotesi della quotazione in borsa anche perché «la privatizzazione insieme alla vendita di una rete è tra le cose che si dicono quando non si sa cosa dire», è necessario un assetto «in cui non compaia in nessun modo l'esecutivo». Per il finanziamento, Petruccioli respinge l'idea che la pubblicità sia il primo dei mali e «la decisione di passare a un finanziamento esclusivamente erariale» avrebbe «un'importanza notevole per il settore». I circa 1250, 1300 milioni di euro disponibili sul mercato «agevolerebbero la crescita o la nascita di altri operatori». Fondamentale è «garantire una gestione autonoma dell'azienda».
   
 
Vai all'Archivio News | Torna alla Prima Pagina
Leggi i commenti!
Do vardenafil 20mg price compression; sorrows, socioeconomic grandiose altern [...] Altri commenti
Sondaggi
I partiti e il palinsesto Rai
E' giusto che i partiti politici influenzino il palinsesto Rai?
Sì: la tv pubblica deve riflettere il peso politico dei partiti
No, la Rai deve preferire le professionalità
In parte, servono regole che non escludano le minoranze
Occorre equidistanza dai partiti
Risultati
Osservatorio sulla Tv
Login