associazione nazionale utenti televisivi e consumatori italiani  

Chi siamo
Dove siamo
Home

Contatti
Aboliamo il canone
Links
NOICONSUT
Archivio
Iniziative
In Campania arriva il digitale terrestre: lo switch over è il 14 ottobre
  Anche la Campania arriva nel mondo del digitale terrestre
   
 
 
  Il 14 ottobre 2009 in 252 comuni campani (circa 4.800.000 abitanti) si realizzerà la prima fase del processo di transizione al digitale, con il passaggio alla nuova tecnologia di Rai Due e Retequattro (cd. switch over). Sulla base delle esperienze maturate in Sardegna, Valle d’Aosta, Trentino, Piemonte Occidentale e Lazio, anche per la Campania è stato predisposto lo switch over, allo scopo di abituare gradualmente la popolazione alla nuova tecnologia e all’utilizzo del decoder, favorendone la penetrazione. Per agevolare questa importante fase di transizione, il Ministero ha realizzato una serie di iniziative di natura organizzativa, finanziaria e di comunicazione, predisponendo un programma di interventi a favore dei cittadini.In primo luogo è stato disposto – a decorrere dal 10 settembre 2009 - il contributo statale, dell’importo di 50 euro, per l’acquisto di un decoder digitale interattivo, rivolto ai cittadini in regola con l’abbonamento alla Rai, con reddito pari o inferiore ai 10mila euro e di età pari o superiore a 65 anni (da compiersi entro il 31 dicembre 2009), utilizzabile presso tutti i rivenditori che aderiscono all’iniziativa. I potenziali aventi diritto, attestati dall’Agenzia delle Entrate, sono circa 142 mila.
   
 
Vai all'Archivio News | Torna alla Prima Pagina
Leggi i commenti!
There small cash loans drink evaluate those bad credit loans instant dec [...] Altri commenti
Sondaggi
I partiti e il palinsesto Rai
E' giusto che i partiti politici influenzino il palinsesto Rai?
Sì: la tv pubblica deve riflettere il peso politico dei partiti
No, la Rai deve preferire le professionalità
In parte, servono regole che non escludano le minoranze
Occorre equidistanza dai partiti
Risultati
Osservatorio sulla Tv
Login