associazione nazionale utenti televisivi e consumatori italiani  

Chi siamo
Dove siamo
Home

Contatti
Aboliamo il canone
Links
NOICONSUT
Archivio
Iniziative
Retecapri ricorre al Presidente della Repubblica
  Per vedersi riconosciuto il diritto alle frequenze per il secondo multiplex
   
 
 
  Retecapri, che opera attraverso il sistema digitale terrestre con due multiplex denominati Alfa e Omega, sta proseguendo l’implementazione dei canali ospitati su queste piattaforme. Retecapri, confermando l’operatività del secondo multiplex, resta comunque in attesa dell’attribuzione definitiva delle necessarie frequenze, delle quali ritiene di avere diritto. Dopo aver più volte denunciato la disparità di assegnazione dei multiplex digitali così come è stato stabilito dall’Agcom, l’emittente, per tutelare i suoi interessi, ha inoltrato un ricorso straordinario al Presidente della Repubblica per l’annullamento di quella parte della delibera dell’Agcom in cui è stabilito che le reti nazionali che risultano dalla definitiva conversione delle reti televisive alle trasmissioni in tecnica digitale devono essere non più di ventuno, e detta criteri per la loro definitiva conversione al sistema televisivo digitale. Questa situazione non consente il riconoscimento a Retecapri delle frequenze occorrenti all’esercizio d’una seconda rete nazionale, impedendo la continuità dell’esercizio delle trasmissioni a tutela dell’utenza.
   
 
Vai all'Archivio News | Torna alla Prima Pagina
Leggi i commenti!
Anterior buy xenical online puncturing going bags, buy xenical darker, pial Altri commenti
Sondaggi
I partiti e il palinsesto Rai
E' giusto che i partiti politici influenzino il palinsesto Rai?
Sì: la tv pubblica deve riflettere il peso politico dei partiti
No, la Rai deve preferire le professionalità
In parte, servono regole che non escludano le minoranze
Occorre equidistanza dai partiti
Risultati
Osservatorio sulla Tv
Login