associazione nazionale utenti televisivi e consumatori italiani  

Chi siamo
Dove siamo
Home

Contatti
Aboliamo il canone
Links
NOICONSUT
Archivio
Iniziative
DTT: SWITCH OVER/OFF, IL PUNTO DELLA SITUAZIONE
  Dal 15 Ottobre tocca al Trentino
   
 
 
  Si è concluso ieri il passaggio integrale al digitale in Piemonte. Nonostante il “tutto va bene” del Governo, le previsioni del CNT-TPD si sono avverate: sono sorti problemi. Non tutte le Tv, infatti, hanno conservato con la transizione numerica quel che avevano prima. Si tratta sia degli editori locali che degli utenti che, anziché ricevere una varietà di programmi maggiore di quella analogica, in moltissimi casi non ricevono più nulla. Per gli editori si tratta soprattutto di soggetti che gestivano due reti (un’analogica ed una digitale) che avrebbero, come i nazionali, avuto diritto ad ottenere più assegnazioni. Per gli utenti trattasi degli sfortunati abitanti delle cd. “valli laterali” o a coloro che risiedono in aree dove i segnali in tecnica SNF confliggono mandando in tilt i decoder. Il MSE-Com pare si sia mosso per consentire la riattivazione degli impianti ex art. 30 D. Lgs 177/2005 e, semmai si riuscisse a tamponare la questione degli impianti Rai, rimarrebbe al tappeto il problema dei disagi relativi ai diffusori delle stazioni private che, messe in pericolo di vita, minacciano azioni legali contro il MSE-Com. In effetti l’annuncio di un’azione legale è già partita da Telecupole che nell’arco di più di trent’anni di attività aveva costruito una rete di diffusione capillare in tutto il Piemonte (ben oltre 100 impianti) ora annientata dalla scelta di pianificare reti in tecnica SNF che, ormai è noto, alla prova dei fatti è sovente un fallimento, oltre ad impedire per sua natura il collegamento dei ripetitori secondari in banda. Intanto, rispettando la tabella di marcia, dal 15 ottobre prende il via lo switch-off in Trentino, passaggio che si completerà il 30 ottobre. Dal 26 ottobre, invece, è l’Alto Adige ad avviare il passaggio integrale, concludendo le operazioni il 13 novembre. Ricordiamo, poi, lo switch over che il 14 ottobre scatta in Campania una data molto “temuta” per la particolarità di quest' area dove sussistono numerosi problemi di interferenze e sovraffollamento di operatori, senza contare il fenomeno della pirateria".
   
 
Vai all'Archivio News | Torna alla Prima Pagina
Leggi i commenti!
V doxycycline for uti in cats acalculous overall, order doxycycline [...] Altri commenti
Sondaggi
I partiti e il palinsesto Rai
E' giusto che i partiti politici influenzino il palinsesto Rai?
Sì: la tv pubblica deve riflettere il peso politico dei partiti
No, la Rai deve preferire le professionalità
In parte, servono regole che non escludano le minoranze
Occorre equidistanza dai partiti
Risultati
Osservatorio sulla Tv
Login