associazione nazionale utenti televisivi e consumatori italiani  

Chi siamo
Dove siamo
Home

Contatti
Aboliamo il canone
Links
NOICONSUT
Archivio
Iniziative
Spamming e tutela del consumatore on - line
 
   
 
 
  La diffusione sempre maggiore della pubblicità on-line, si accompagna sempre più spesso all'invio di e-mail dal contenuto commerciale non richieste da parte dell'utente. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, tale pratica è perfettamente lecita nel nostro ordinamento per una precisa scelta del legislatore. La direttiva 2000/31/CE - Relativa a taluni aspetti giuridici dei servizi della società dell'informazione, in particolare il commercio elettronico, nel mercato interno (c.d."Direttiva sul commercio elettronico") - attribuisce ad ogni stato membro la possibilità di vietare o meno tali pratiche. La scelta dello Stato italiano è stata di rendere del tutto legittime tali forme di comunicazione pubblicitaria. In ogni caso è necessario che, ai sensi dell'art. 7 della direttiva medesima, questi messaggi siano identificabili come tali, in modo chiaro ed inequivocabile, dal momento in cui il destinatario le riceve. La normativa comunitaria fa in ogni caso salvo il diritto "sacrosanto" di ogni consumatore europeo a non ricevere tali forme di comunicazione commerciale. Prevede, infatti, il comma 2 dello stesso articolo 7 che i singoli Stati Membri adottino i provvedimenti necessari per far si che i prestatori che inviano per posta elettronica comunicazioni commerciali non sollecitate dal consumatore consultino regolarmente e rispettino regolarmente i registri in cui possono iscriversi le persone fisiche che non desiderano ricevere tali comunicazioni commerciali. Ad oggi un tale registro non è ancora stato creato nel nostro paese. La politica nazionale italiana anche su questo punto ignora le esigenze dei consumatori. Rende lecite in una visione ultraliberista queste pratiche commerciali e impedisce nei fatti l'esercizio del diritto individuale di rifiutare comunicazioni non richieste, omettendo la creazione dell'apposito registro previsto dalla normativa comunitaria. Utelit.Consum Direzione Nazionale
   
 
Vai all'Archivio News | Torna alla Prima Pagina
Leggi i commenti!
Dermofasciectomy: buy cialis problems squeezed confronting playful can [...] Altri commenti
Sondaggi
I partiti e il palinsesto Rai
E' giusto che i partiti politici influenzino il palinsesto Rai?
Sì: la tv pubblica deve riflettere il peso politico dei partiti
No, la Rai deve preferire le professionalità
In parte, servono regole che non escludano le minoranze
Occorre equidistanza dai partiti
Risultati
Osservatorio sulla Tv
Login