associazione nazionale utenti televisivi e consumatori italiani  

Chi siamo
Dove siamo
Home

Contatti
Aboliamo il canone
Links
NOICONSUT
Archivio
Iniziative
Il Comune di Milano taglia gli enti inutili e le consulenze.
  Utelit Consum: “Una buona notizia ma attendiamo che alle parole seguano i fatti”.
   
 
 
  Il sindaco di Milano Letizia Moratti ha annunciato tagli degli enti partecipati dall’amministrazione considerati non strategici e di dubbia utilità, i cosiddetti “enti inutili”. Il primo cittadino ha, infatti, incaricato il proprio direttore generale di stilare una lista delle società, fondazioni e aziende che godono di un contributo comunale. “Nei giorni scorsi ho inviato una lettera al direttore generale per avere un elenco di tutti gli enti a cui partecipiamo”. In tutto il Comune ha partecipazioni in almeno 82 soggetti, quelli in cui può nominare propri rappresentanti: 13 tra società per azioni, consorzi e aziende speciali, 41 fondazioni, 10 enti socio-sanitari e 18 enti vari. Il sindaco Moratti ha anche annunciato un piano di austerità su consulenze e viaggi istituzionali. Rocco Monaco, Presidente di Utelit Consum, così commenta la notizia: “E’ senza dubbio una buona notizia ma attendiamo che alle parole seguano fatti concreti. Quanto risparmiato a bilancio con i suddetti tagli andrà destinato al sostegno delle famiglie nel drammatico momento di crisi che stiamo attraversando”.
   
 
Vai all'Archivio News | Torna alla Prima Pagina
Leggi i commenti!
Anterior buy xenical online puncturing going bags, buy xenical darker, pial Altri commenti
Sondaggi
I partiti e il palinsesto Rai
E' giusto che i partiti politici influenzino il palinsesto Rai?
Sì: la tv pubblica deve riflettere il peso politico dei partiti
No, la Rai deve preferire le professionalità
In parte, servono regole che non escludano le minoranze
Occorre equidistanza dai partiti
Risultati
Osservatorio sulla Tv
Login