associazione nazionale utenti televisivi e consumatori italiani  

Chi siamo
Dove siamo
Home

Contatti
Aboliamo il canone
Links
NOICONSUT
Archivio
Iniziative
Clamorosa denuncia dell’Asstra, l'associazione delle aziende di trasporto pubblico locale:”Con i tagli previsti aumenteranno le tariffe e saranno ridotti i servizi”
  Utelit Consum Lombardia: “Basta penalizzare i cittadini! Si cerchino le risorse necessarie dai veri responsabili della crisi”.
   
 
 
  Tariffe alle stelle e servizi ridotti all'osso per bus, tram, metro e treni regionali; passeggeri in fuga dai mezzi pubblici; personale in esubero per migliaia di addetti. Sono gli effetti dei tagli al trasporto pubblico locale, previsti dalla manovra. Li ha denunciati ieri l'Asstra, l'associazione delle aziende di trasporto pubblico locale, presentando i risultati dell'indagine condotta su un campione di 50 aziende del settore. due le ipotesi: con i finanziamenti tagliati del 10% e del doppio. Nel primo caso la conseguenza sarà un “dimagrimento” di 196 milioni di km percorsi all'anno per i servizi di trasporto pubblico locale e 3,9 milioni di treni-km per le ferrovie regionali (esclusa Trenitalia). Ma, se la sforbiciata dovesse essere più pesante, del 20%, il taglio alle linee e alle corse registrerebbe, rispettivamente, -392 milioni di km offerti e -7,8 milioni di treni-km. Pesante la batosta sui prezzi e sul lavoro Con l'ipotesi di tagli alle risorse del 10%, l'Asstra indica un'ipotesi di incremento delle tariffe del +36%. Valori che vanno più che raddoppiati nell'ipotesi di tagli delle risorse al 20%. E, avverte l'Asstra, se si riducono i servizi si riduce anche la forza lavoro necessaria a produrli. I tagli al personale saranno inevitabili e il personale che maggiormente ne risentirà sarà quello addetto alla guida. Si va da un taglio di 9.860 addetti a circa 20mila. “Se così fosse il Governo dovrebbe correre immediatamente ai ripari con adeguate misure correttive – commentano Rocco Monaco, Presidente Nazionale di Utelit Consum e Carlo Gasparro, Presidente della Delegazione Regionale Lombardia – Siamo alle solite: chi ha provocato la crisi con folli speculazioni continua indisturbato a prosperare mentre gli incolpevoli cittadini devono accollarsi il peso delle ‘misure anticrisi’. Quando si comincerà a far pagare i veri responsabili?”
   
 
Vai all'Archivio News | Torna alla Prima Pagina
Leggi i commenti!
This northwest pharmacy canada structures: patency fract [...] Altri commenti
Sondaggi
I partiti e il palinsesto Rai
E' giusto che i partiti politici influenzino il palinsesto Rai?
Sì: la tv pubblica deve riflettere il peso politico dei partiti
No, la Rai deve preferire le professionalità
In parte, servono regole che non escludano le minoranze
Occorre equidistanza dai partiti
Risultati
Osservatorio sulla Tv
Login