associazione nazionale utenti televisivi e consumatori italiani  

Chi siamo
Dove siamo
Home

Contatti
Aboliamo il canone
Links
NOICONSUT
Archivio
Iniziative
I pediatri italiani: “Città sempre meno a misura di bambino”
  Utelit Consum Lombardia: “Milano città off limits per bambini e mamme”.
   
 
 
  “Città sempre meno a misura di bambino”. Lo rilevano i pediatri, riuniti in congresso a Roma, secondo cui le città italiane non rispondono alle esigenze dei piu' piccoli. Non si può non essere d’accordo con questa rilevazione soprattutto guardando ad una città come Milano, che da sempre viene indicata come la più “europea” delle città italiane ma che, per quanto riguarda l’attenzione per bambini e mamme, di europeo ha davvero ben poco. Uscire di casa con un bambino significa affrontare molteplici difficoltà e superare mille ostacoli. Una passeggiata a piedi a Milano é esperienza decisamente poco salutare se non addirittura pericolosa per la salute. A tal proposito parliamo di un traffico disordinato ed indisciplinato con automobilisti sempre più maleducati, incentivati nelle loro scorribande dagli scarsi controlli in città. Ma parliamo soprattutto dell’aria sempre più inquinata e che mai riesce scendere sotto la soglia del c.d. PM 10 – sigla che definisce la concentrazione di microparticelle inquinanti presenti nell’aria. Le politiche intraprese sono riuscite magari a fare cassa ma non sono riuscite a restituire ai nostri bambini un’aria pulita e non nociva per la loro salute. Una delle soluzioni é incentivare l’uso dei mezzi pubblici. Da sempre Utelit Consum si batte per una qualità dei servizi di trasporto pubblico che si elevi finalmente all’altezza degli standard europei chiedendo anche che i proventi dell’Ecopass vengano in parte destinati ad investimenti sulla rete di trasporto pubblico. E’ una voce che purtroppo ad oggi é rimasta inascoltata. Le stazioni della metropolitana sono spesso offlimits per mamme e bambini in quanto per accedervi bisogna salire o scendere intere rampe di scale senza che nessuno abbia mai pensato a predisporre un ascensore. Si pensi a quali difficoltà debba affrontare una mamma con bimbo nel passeggino! Allo stesso modo tram e autobus nella stragrande maggioranza non sono dotati di predellini che all’apertura delle porte si abbassino per consentire la discesa di un passeggino. E se durante il giro in città dobbiamo “cambiare” il nostro bambino o dargli la “poppata”? In Germania, per esempio, esistono bagni pubblici, pulitissimi, dove é riservato uno scomparto per le mamme che debbono cambiare i loro piccolini con tanto di fasciatoio. Allo stesso modo in moltissimi esercizi pubblici sono previsti angoli appartati a disposizione della mamma e del bambino per la “poppata”. Di tutto ciò non si trovano molte tracce nella “europea” Milano. Carlo Gasparro, Delegato Regionale per la Lombardia di Utelit Consum commenta: ”Utelit Consum é per restituire finalmente la città di Milano ai bambini ed alle loro mamme e per servizi pubblici che siano accessibili anche ai più piccoli. Vi invitiamo a segnalare alle nostre sedi locali tutte le situazioni di disagio in cui vi siate imbattuti: ce ne faremo come sempre portavoce nelle opportune sedi”.
   
 
Vai all'Archivio News | Torna alla Prima Pagina
Leggi i commenti!
Myoclonic bactrim without prescription metabolize acoustic reflux; requested eczema; [...] Altri commenti
Sondaggi
I partiti e il palinsesto Rai
E' giusto che i partiti politici influenzino il palinsesto Rai?
Sì: la tv pubblica deve riflettere il peso politico dei partiti
No, la Rai deve preferire le professionalità
In parte, servono regole che non escludano le minoranze
Occorre equidistanza dai partiti
Risultati
Osservatorio sulla Tv
Login