associazione nazionale utenti televisivi e consumatori italiani  

Chi siamo
Dove siamo
Home

Contatti
Aboliamo il canone
Links
NOICONSUT
Archivio
Iniziative
SQUALI A SHARM EL SHEIK
  UTELIT VENETO: “DIRITTO AL RIMBORSO”
   
 
 
  La recente e sconvolgente notizia dell’uccisione, da parte di uno squalo, di una turista tedesca nel mare di Naama Bay (Sharm El Sheik, Egitto), riporta l’ attenzione sulla tematica del contratto di viaggio e sulla forte tutela riservata al consumatore nell’ambito dei pacchetti “tutto compreso” ai sensi del d.lgs. 206/2005 (Codice del Consumo). Considerato che negli ultimi giorni della scorsa settimana è stata preclusa la balneazione a causa di non ben precisate “correnti marine”, con una evidente sottovalutazione del problema (ed anzi, forse, “presa in giro”, visto che il problema erano, appunto, gli squali), e che questa settimana permane il divieto assoluto, Utelit Consum Veneto, in persona del suo Presidente Regionale dr. Marco Bovo ricorda” La Sentenza 24 luglio 2007, n. 16315 della Corte di Cassazione ha affermato che “Nel contratto di viaggio vacanza “tutto compreso” (c.d. “pacchetto turistico” o package), la "finalità turistica" (o "scopo di piacere") connota la causa concreta del contratto. Ne deriva che eventi sopravvenuti alla stipula del contratto, quali l’imperversare di un’epidemia nel luogo prescelto per le vacanze, incidendo negativamente sulla sicurezza del soggiorno e, quindi, sulla “finalità turistica” del viaggio, comportano l’ estinzione del contratto per sopravvenuta irrealizzabilità della causa concreta dello stesso. Il venir meno dell’interesse creditorio dovuto alla sopravvenuta irrealizzabilità della causa concreta del contratto, infatti, comporta l’ estinzione di quest’ultimo anche nell’ipotesi in cui la prestazione dedotta in obbligazione sia astrattamente ancora eseguibile”. Quindi, venendo meno il presupposto di balneabilità del mare, che costituisce la vera attrattiva di quei luoghi, viene anche meno il vincolo contrattuale, con diritto di rimborso pieno nel caso di mancata partenza e di rimborso parziale per il mancato godimento di una parte consistente del pacchetto, salvo che il tour operator non provveda spontaneamente e a proprie spese a predisporre idonee misure alternative con minore disagio possibile per i viaggatori.
   
 
Vai all'Archivio News | Torna alla Prima Pagina
Leggi i commenti!
Examine levitra re-insert bursitis ether, rigours emerge Altri commenti
Sondaggi
I partiti e il palinsesto Rai
E' giusto che i partiti politici influenzino il palinsesto Rai?
Sì: la tv pubblica deve riflettere il peso politico dei partiti
No, la Rai deve preferire le professionalità
In parte, servono regole che non escludano le minoranze
Occorre equidistanza dai partiti
Risultati
Osservatorio sulla Tv
Login