associazione nazionale utenti televisivi e consumatori italiani  

Chi siamo
Dove siamo
Home

Contatti
Aboliamo il canone
Links
NOICONSUT
Archivio
Iniziative
Importante riconoscimento della Camera di Commercio di Milano ad Utelit Consum.
  Utelit Consum chiamata a partecipare alle iniziative della CCIAA di tutela del consumatore e di corretto funzionamento del mercato
   
 
 
  La Camera di Commercio di Milano, riconoscendo ad Utelit Consum un importante ruolo nel panorama delle associazioni di consumatori nazionali, ha comunicato il coinvolgimento della nostra Associazione in una serie di iniziative ed attività svolte dalla stessa. Utelit Consum Lombardia accoglie con estremo favore la scelta della Camera di Commercio di Milano, ritenendo che la perfetta integrazione fra produttori di beni e servizi e fruitori degli stessi integri presupposto indefettibile di corretto funzionamento del mercato . Tale obiettivo della perfetta integrazione verrà perseguito, in primo luogo, attraverso lo studio dei contratti standard predisposti dalle imprese con conseguente esclusione di clausole svantaggiose per i consumatori (c.d. clausole vessatorie) con altre pienamente rispettose dei diritti dei consumatori e conformi al Codice del Consumo. Inoltre, sulla base di un’esperienza ormai decennale si contribuirà a predisporre codici etici e di comportamento in settori in cui il consumatore è particolarmente esposto a pratiche scorrette lesive dei suoi diritti. Da ultimo, passando la tutela dei diritti del consumatore attraverso una campagna di sensibilizzazione e informazione, verranno intraprese tutte le iniziative all’uopo indispensabili come seminari, corsi di aggiornamento, convegni) .
   
 
Vai all'Archivio News | Torna alla Prima Pagina
Leggi i commenti!
Resuscitate best price levitra 20mg approximately www.levitra.com births: revaccinated [...] Altri commenti
Sondaggi
I partiti e il palinsesto Rai
E' giusto che i partiti politici influenzino il palinsesto Rai?
Sì: la tv pubblica deve riflettere il peso politico dei partiti
No, la Rai deve preferire le professionalità
In parte, servono regole che non escludano le minoranze
Occorre equidistanza dai partiti
Risultati
Osservatorio sulla Tv
Login