associazione nazionale utenti televisivi e consumatori italiani  

Chi siamo
Dove siamo
Home

Contatti
Aboliamo il canone
Links
NOICONSUT
Archivio
Iniziative
Tv digitale: la convergenza riafferma la centralità della Tv. Gli italiani le dedicano 282 minuti al giorno
  Secondo gli esperti, gran parte di questo aumento è attribuibile alla visione dei canali nativi digitali, free e pay, trasmessi sulla piattaforma TDT
   
 
 
  Gli utilizzatori della piattaforma digitale terrestre consumano più televisione. Dati alla mano, nel primo trimestre 2011 i possessori esclusivi di decoder TDT, ovvero le persone che possono vedere la TV digitale solo attraverso un ricevitore TDT, hanno dedicato alla TV in media 290 minuti al giorno.E’ invece di 282 minuti l’esposizione televisiva di chi ha un qualsiasi decoder digitale, che sia terrestre, satellitare o IPTV, mentre il tempo dedicato alla TV dall’intera popolazione è in media di 283 minuti al giorno. Il digitale terrestre incrementa quindi più di qualsiasi altra modalità trasmissiva il tempo dedicato all’offerta televisiva e traina verso l’alto il consumo di TV. Un altro dato interessante è che nell’era della convergenza la digitalizzazione del segnale televisivo ha riaffermato la centralità della TV, il cui consumo cresce per tutte le modalità di visione. Gran parte di questo aumento è attribuibile alla visione dei canali nativi digitali, free e pay, trasmessi sulla piattaforma TDT. Tra il primo trimestre del 2010 e il primo trimestre del 2011 le elaborazioni sui dati Auditel rilevano che il tempo dedicato dai telespettatori a questa particolare offerta cresce di ben 25 minuti nella media giornaliera (da 22 a 47 minuti) sull’intera popolazione - ossia sia nelle regioni già migrate al digitale, dove l’offerta nazionale raggiunge 40 nuovi canali nazionali, sia nelle regioni in simulcast, dove tale offerta è molto più limitata. Anche in questo caso i telespettatori che utilizzano esclusivamente il decoder TDT registrano i dati più alti: sono 65 i minuti dedicati giornalmente ai canali nativi digitali da questo segmento di pubblico, +26 minuti rispetto al primo trimestre 2010.
   
 
Vai all'Archivio News | Torna alla Prima Pagina
Leggi i commenti!
A cialis lowest price poisoning: defined fibrolipid loudest tadalafil cialis irregularity [...] Altri commenti
Sondaggi
I partiti e il palinsesto Rai
E' giusto che i partiti politici influenzino il palinsesto Rai?
Sì: la tv pubblica deve riflettere il peso politico dei partiti
No, la Rai deve preferire le professionalità
In parte, servono regole che non escludano le minoranze
Occorre equidistanza dai partiti
Risultati
Osservatorio sulla Tv
Login