associazione nazionale utenti televisivi e consumatori italiani  

Chi siamo
Dove siamo
Home

Contatti
Aboliamo il canone
Links
NOICONSUT
Archivio
Iniziative
Stagione balneare all'insegna dei rincari
  “Ci saranno dei rincari ma anche delle agevolazioni” – ha commentato il Presidente di Utelit-Lazio
   
 
 
  Anche il mare quest’anno costerà di più. Gli aumenti riguarderanno sia le tariffe giornaliere, per coloro che affittano per alcune ore, o una giornata intera, sdraio, ombrellone o lettino, sia per l’affitto di una cabina o di un abbonamento di lunga durata. Per usufruire di un abbonamento giornaliero l’aumento è mediamente del 6%. Ovvero, si assisterà a rincari intorno al 6% e, dunque, la tariffa giornaliera potrebbe giungere fino a 23 euro partendo da una base di circa 20 euro. Un aumento pari ad una percentuale minore, che va dall’uno ma in qualche caso anche al 5% è quello che concerne gli abbonamenti mensili, che oggi si assestano intorno agli 8/900 euro fino a 1.260 euro. “Ci saranno dei rincari ma anche delle agevolazioni – ha commentato il Presidente di Utelit-Lazio - come offerte per l’happy hour, cioè prezzi scontati (fino al 50%) dopo un determinato orario (in genere dopo le 14:00-15:00), riduzioni per gli over 60, sconti per i gruppi, tagliandi e coupon presso bar o gelaterie da presentare allo stabilimento per ottenere degli sconti/ingressi omaggio”. Si sono moltiplicate poi le iniziative per chi non si accontenta di mare e spiaggia: ci sono “lettini super-accessoriati, con specchi abbronzanti o formato matrimoniale; per i maniaci di internet e dei social network, invece, vi sarà la possibilità di navigare in rete ed aggiornare il proprio profilo in riva al mare; per i più sportivi vi sono stabilimenti con palestre sulla spiaggia; infine, per i genitori che cercano un po’ di relax, in molti lidi balneari è disponibile un servizio di miniclub”.
   
 
Vai all'Archivio News | Torna alla Prima Pagina
Leggi i commenti!
W cialis 5 mg best price usa shigellosis liquid overdos [...] Altri commenti
Sondaggi
I partiti e il palinsesto Rai
E' giusto che i partiti politici influenzino il palinsesto Rai?
Sì: la tv pubblica deve riflettere il peso politico dei partiti
No, la Rai deve preferire le professionalità
In parte, servono regole che non escludano le minoranze
Occorre equidistanza dai partiti
Risultati
Osservatorio sulla Tv
Login