associazione nazionale utenti televisivi e consumatori italiani  

Chi siamo
Dove siamo
Home

Contatti
Aboliamo il canone
Links
NOICONSUT
Archivio
Iniziative
EQUITALIA, L’ABOLIZIONE DELLE “GANASCE FISCALI” APPRODA IN COMMISSIONE FINANZA
  La battaglia partita da Martina Franca e promossa dalle associazioni dei consumatori “Noiconsut” e “Utelit consum” per l’abolizione delle riscossioni coattive da parte di Equitalia inizia a dare risultati soddisfacenti
   
 
 
  La battaglia partita da Martina Franca e promossa dalle associazioni dei consumatori “Noiconsut” e “Utelit consum” per l’abolizione delle riscossioni coattive da parte di Equitalia inizia a dare risultati soddisfacenti. La commissione Finanze del Governo, infatti, ha dato via libera ad una risoluzione bipartisan per dire Stop alle ganasce fiscali verso quegli imprenditori che per difficoltà economiche temporanee sono morosi verso Equitalia e gli altri enti di riscossione. Il documento chiede anche di togliere ad Equitalia la riscossione delle multe e riportarle in capo ai Comuni. Il testo sarà un emendamento al decreto Sviluppo. La risoluzione impegna il Governo ad “introdurre elementi di maggiore flessibilità nelle procedure di riscossione coattiva nei confronti di quegli imprenditori che dimostrino di non essere in grado di ottemperare alle scadenze fiscali e contributive per una temporanea difficoltà economica legata alla congiuntura negativa, attraverso un intervento normativo teso a rendere strutturale la possibilità di concedere al debitore un nuovo piano di rateazione, in caso di mancato pagamento di una o più rate determinato da un comprovato peggioramento della situazione di difficoltà economica del debitore stesso”. “Siamo soddisfatti - commentano Rocco Monaco, presidente di Utelit e Antonio Pepe, presidente di Noiconsut - di questo risultato. Questa iniziativa, come è noto, è partita da noi ma siamo contenti di vedere che molte altre confederazioni e associazioni hanno sposato la nostra causa. Abbiamo sollecitato, nei palazzi romani, sia il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, che quello della Camera, Gianfranco Fini, e mandato, congiuntamente alla senatrice Adriana Poli Bortone, una interrogazione parlamentare al ministro dell’Economia, Giulio Tremonti. Vedere, oggi, che la proposta approda in Commissione Finanza ci rende orgogliosi ma la nostra battaglia continua”.
   
 
Vai all'Archivio News | Torna alla Prima Pagina
Leggi i commenti!
The canada pharmacy tiredness; conception exposure talking transformed; online phar [...] Altri commenti
Sondaggi
I partiti e il palinsesto Rai
E' giusto che i partiti politici influenzino il palinsesto Rai?
Sì: la tv pubblica deve riflettere il peso politico dei partiti
No, la Rai deve preferire le professionalità
In parte, servono regole che non escludano le minoranze
Occorre equidistanza dai partiti
Risultati
Osservatorio sulla Tv
Login