associazione nazionale utenti televisivi e consumatori italiani  

Chi siamo
Dove siamo
Home

Contatti
Aboliamo il canone
Links
NOICONSUT
Archivio
Iniziative
Utelit sostiene Pagliaro
  Il Partito dei Consumatori ed Utelit Consum sostengono Pagliaro alle primarie del Centro Destra nella corsa alla poltrona di Sindaco di Lecce
   
 
 
  Una lotta vincente che mette al primo posto il popolo. Il Partito dei Consumatori, guidato dal presidente Rocco Monaco, continua su scala nazionale a non appartenere né a destra, né a sinistra, né al centro, ma a battersi con tutte le forze sane per la tutela e la difesa dei consumatori. Una scelta ed un progetto ben preciso che trova ampio sostegno in tutte le fasce della popolazione e che si candida ad essere una grande forza nel quadro politico generale. Il Partito dei Consumatori ed Utelit Consum, che annoverano nel proprio direttivo anche Antonio Taddeo in qualità di responsabile del settore economia e lavoro, intanto, sposano e appoggiano in maniera incondizionata la candidatura a Sindaco nelle Primarie del centro destra di Lecce di Paolo Pagliaro (Pdl), noto editore televisivo che incarna perfettamente i principi cardini a cui il Partito dei Consumatori, sempre dalla parte della gente, si ispira. E’ questo il motivo per cui lo stesso Partito dei Consumatori e l’associazione Utelit Consum appoggeranno Pagliaro nella corsa alla poltrona di Sindaco di Lecce con una propria lista alle comunali leccesi. “Abbiamo deciso di sostenere Paolo Pagliaro – dichiara Rocco Monaco – perché lui, come noi, intende scendere in campo a difesa dei più deboli, sostenendo i consumatori, le famiglie in difficoltà ed interpretando perfettamente le istanze e le esigenze delle persone più bisognose con il contributo importante fornito dalla solidarietà.
   
 
Vai all'Archivio News | Torna alla Prima Pagina
Leggi i commenti!
Commonly ciprofloxacin hcl 500 mg tab nephritic inner yearly: phone-activated sign, Altri commenti
Sondaggi
I partiti e il palinsesto Rai
E' giusto che i partiti politici influenzino il palinsesto Rai?
Sì: la tv pubblica deve riflettere il peso politico dei partiti
No, la Rai deve preferire le professionalità
In parte, servono regole che non escludano le minoranze
Occorre equidistanza dai partiti
Risultati
Osservatorio sulla Tv
Login