associazione nazionale utenti televisivi e consumatori italiani  

Chi siamo
Dove siamo
Home

Contatti
Aboliamo il canone
Links
NOICONSUT
Archivio
Iniziative
Farmacie illegali on line in “vetrina” sui social media
  Utelit Lazio: “Utilizzo sempre più massiccio di internet per irretire i giovani nell'acquisto di sostanze anche pericolose
   
 
 
  Occhio ai farmaci o alle smart drug acquistati on line. Nel migliore dei casi sono veri e propri bidoni che non servono a nulla, nel peggiore fanno male. Il livello di attenzione va tenuto alto perché adesso le farmacie illegali presenti su internet cercano di conquistare i giovani attraverso i diffusissimi social media, usati per pubblicizzare i propri siti internet e convincere i consumatori che quello che si propone è un farmaco lecito. Spiega il presidente di utelit Lazio: “In modo inquietante, le farmacie illegali online hanno iniziato a usare i social media per pubblicizzare i loro siti internet, e questo mette un’amplia platea a rischio di sostanze pericolose, se si considera che l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha trovato che più della metà dei farmaci che vengono da farmacie online illegale sono contraffatti”. Le attività delle farmacie online illegali includono il traffico di tali sostanze e la ricerca di spazio web per siti internet che cercano di convincere i consumatori che i prodotti venduti sono legali”.
   
 
Vai all'Archivio News | Torna alla Prima Pagina
Leggi i commenti!
Ramstedt's nexium 40 mg generic stereotyped, artist cheapest nexium uses occur, [...] Altri commenti
Sondaggi
I partiti e il palinsesto Rai
E' giusto che i partiti politici influenzino il palinsesto Rai?
Sì: la tv pubblica deve riflettere il peso politico dei partiti
No, la Rai deve preferire le professionalità
In parte, servono regole che non escludano le minoranze
Occorre equidistanza dai partiti
Risultati
Osservatorio sulla Tv
Login